Guarnizioni industriali

GOMMA NBR

Viene denominata generalmente come gomma nitrilica nbr e viene utilizzato nel campo di applicazione nella tenuta di oli e carburanti. Presenta inoltre una buona resistenza alla flessione e all'abrasione.

Il contenuto di acrilo-nitrile percentuale nella mescola può assumere percentuali comprese tra il 20% e il 50%, e questo comporta grosse variazioni nel comportamento chimico – fisico della gomma. L’ NBR non presenta una buona resistenza all'invecchiamento a contatto con ossigeno e ozono, e la tendenza al degrado aumenta all'aumentare della temperatura di esercizio; ai fini di un migliore impiego è prudente evitare il contatto diretto tra la gomma e l'aria, impiegandolo in applicazioni in immersione o mantenendo uno strato protettivo di olio lubrificante.

Denominazioni commerciali: Perbunan (Bayer AG), Hycar (B.F. Goodrich Chem. Co.), Krynac (Polymer Corp.), Elaprim (Montedison), JSR-N (Japan Synth. Rubber Co.).

 

GOMMA NBR CARATTERISTICHE GENERALI

Temperatura d’impiego: (-30) -15 ÷ 100 (110) C°

Durezza Shore: 40 ÷ 90

Peso specifico: 1,15 ÷ 1,50

  • Buone proprietà meccaniche
  • Buona resistenza alla deformazione permanente (compression-set)
  • Buona impermeabilità all’aria ed ai gas
  • Buona colorabilita’
  • Assenza di tossicità
  • Scarsa resistenza alle radiazioni UV
  • Scarse proprietà dielettriche
  • Resistenza alla fiamma nulla

 

COMPATIBILITÀ E COMPORTAMENTO CHIMICO DELLA GOMMA NBR

Buona resistenza:

  • Olii e grassi minerali
  • Olii combustibili leggeri, gasolio
  • Idrocarburi alifatici
  • Olii e grassi vegetali e animali
  • Acqua calda (+ 100 °C), acqua di mare, soluzioni saline

Media resistenza:

  • Carburanti con elevato contenuto di aromatici
  • Diversi tipi di Freon
  • Soluzioni acide diluite
  • Soluzioni alcaline concentrate
  • Fluidi idraulici a base petrolifera
  • Lubrificanti sintetici a base di diesteri

Scarsa resistenza:

  • Benzene ed idrocarburi clorurati
  • Ozono e agenti atmosferici (tranne le mescole con appositi agenti protettivi)
  • Idrocarburi aromatici (benzolo)
  • Fluidi idraulici a base di esteri fosforici
  • Diversi liquidi per freni a base glicola
  • Fenolo
  • Chetoni ed esteri
  • Acidi minerali forti concentrati e soluzioni alcaline diluite calde

Per informazioni o preventivi: